Probiotici: Rigenerazione della flora intestinale

I probiotici per uso medico si sono rivelati un'alternativa naturale ed efficace per il trattamento della diarrea. A base di microorganismi viventi, supportano la rigenerazione della flora intestinale e neutralizzano contemporaneamente i patogeni intestinali dannosi.

Che cosa sono i probiotici?

Microorganismi con effetto probiotico

  • Batteri dell'acido lattico (Enterococcus faecium, Bifidobacterium bifidum)
  • Altri (ad es. batteri gram-positivi come Bacillus clausii o gram-negativi come E. coli)
  • Lieviti (Saccharomyces cerevisiae, Kluyveromyces marxianus)

Bioflorin® contiene il principio attivo probiotico coltivato in proprio Enterococcus faecium SF68®

La World Gastroenterology Organisation (WGO) definisce i probiotici come segue:

„Microrganismi viventi, che se somministrati in quantità adeguate svolgono un'azione utile nell'ospite.“

Il termine "probiotico" deriva dal greco e significa

Pro = a favore
Bios = vita

Alcuni probiotici possono rigenerare la flora intestinale e quindi essere usati in modo efficace per il trattamento della diarrea.

Probiotici ad uso medico contro la diarrea

Prebiotici e probiotici

Prebiotici Sostanze nutritive per determinati tipi di batteri della flora intestinale sana.
Ad esempio: legami naturali e artificiali del fruttosio come alimento per i lattobacilli.

Probiotici Microorganismi vivi con effetto positivo sull'ecosistema intestinale. I probiotici sono microorganismi in generale adatti per le persone di ogni età.
Ad esempio: E. faecium SF68® in Bioflorin®

Ma i probiotici non sono tutti uguali.

Si distinguono i seguenti gruppi:

  • Probiotici di alimenti naturali (ad es. Kefir, latticello, crauti)
  • Alimenti con aggiunte probiotiche (ad es. yogurt, formaggio quark)
  • Farmaci probiotici (autorizzati da Swissmedic per il trattamento di patologie specifiche)
  • Probiotici come integratori alimentari
Importante da sapere: Per il trattamento e la prevenzione della diarrea sono adatti solo alcuni tipi di probiotici.

I farmaci probiotici possono

  • Prevenire la diarrea
  • Rigenerare l\equilibrio della flora intestinale e mantenerlo
  • Stimolare il sistema immunitario
  • Neutralizzare i micoroorganismi dannosi dell'intestino

Come scegliere il probiotico giusto?

Ma anche tra i probiotici vi sono alcune differenze dipendenza dell’uso desiderato. Nella scelta è quindi molto importante tenere presenti determinati criteri.

Ma cosa rende buono un probiotico in caso di diarrea? Questo elenco mostra a cosa bisogna porre attenzione.

Elenco per la scelta dei probiotici

  • Resistenti ai succhi gastrici
    • Giungono nell'intestino ancora intatti
    • Svolgono il loro effetto già nel tratto intestinale superiore
  • Proliferazione rapida nell'intestino
    • Entro breve tempo nell'intestino sono disponibili molti batteri che svolgono un effetto probiotico
    • I germi patogeni a crescita rapida vengono eliminati
  • Inibizione di germi patogeni
    • Attraverso produzione di acido lattico
    • Attraverso produzione di enzimi specifici
  • Buona tollerabilità
    • Uso sicuro in tutte le fasce di età (anche nei neonati)
    • Senza effetti collaterali
  • essere verificati da Swissmedic e autorizzati per il trattamento della diarrea
Suggerimento: Grazie al principio attivo Enterococcus faecium SF68®, coltivato in modo apposito, Bioflorin® soddisfa esattamente questi criteri. Non a caso il medicinale da anni è rinomato come rimedio contro la diarrea, per tutta la famiglia.

Qui potrà trovare altre informazioni sulle Bioflorin®.
Potrebbe interessarla anche