Diarrea dei viaggiatori: Zone a rischio

Il rischio di diarrea dei viaggiatori è maggiore in alcune zone mete di vacanze. Soprattutto in Asia e in America Latina vige il "livello di allarme rosso". Anche i Caraibi e l'Africa sono considerate zone a rischio. Naturalmente anche qui ci sono delle differenze. In particolare, gli standard igienici per la preparazione degli alimenti e della qualità dell'acqua potabile possono variare molto da regione a regione e anche da sistemazione a sistemazione.

Importante: Se si sa che la diarrea dei viaggiatori potrebbe essere un problema nella zona in cui si vogliono trascorrere le vacanze, è possibile pensare ad una prevenzione assumendo Bioflorin®. Bioflorin® è anche adatto per il trattamento mirato della diarrea dei viaggiatori.

Diarrea dei viaggiatori: Le zone a rischio a colpo d'occhio

Bioflorin® Risikogebiete
  • Zone ad rischio basso (<8%)
  • Zone a rischio medio (8-20%)
  • Zone a alto rischio (20%-90%)

Zone ad alto rischio di diarrea dei viaggiatori

In queste zone, tra il 20 e il 90% dei vacanzieri si ammala di diarrea dei viaggiatori durante una vacanza di 14 giorni:

  • America Latina (quasi tutta la superficie)
  • Africa (quasi tutta la superficie)
  • Asia (quasi tutta la superficie)
  • Caraibi (ad es. Haiti, Repubblica Domenicana)
  • Alcune zone dell'Europa dell'Est

Zone a rischio medio di diarrea dei viaggiatori

Le zone seguenti sono note per essere a rischio medio di diarrea dei viaggiatori - in queste zone ca. l'8-20% dei vacanzieri si ammala di diarrea dei viaggiatori durante una vacanza di 14 giorni:

  • Giappone
  • Sudafrica
  • Argentina
  • Israele
  • Alcune zone dell'Europa del Sud
  • Cile
  • La maggior parte delle isole caraibiche

Zone a rischio basso di diarrea dei viaggiatori

Queste zone sono valutate a rischio basso di diarrea dei viaggiatori. In generale al massimo l'8% dei viaggiatori viene colpito da diarrea durante 14 giorni:

  • Europa
  • Nordamerica
  • Nuova Zelanda
  • Australia
Potrebbe interessarla anche